Immagine
 logo aziendale... di Admin
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 26/05/2008 @ 10:32:17, in Ricette, Dolci, linkato 25550 volte)

 Budino di riso allo zafferano

Informazioni generali
Preparazione: 20 min Dosi per 8 persone
 
Ingredienti necessari
Acqua - 1 litro, Burro - 40 g, Mandorle - 80 g, Pistacchi - 20 g, Riso - a chicchi lunghi 200 g, Rose - acqua di rose 4 cucchiai, Zafferano - 1 bustina, Zucchero - 180 g
Ingredienti per guarnire
Cannella - in polvere q.b. , Mandorle - 12 intere senza pelle , Pistacchi - tritati 60 g 
 
Presentazione
Il budino di riso allo zafferano, chiamato "Shol - El Zard", è un antico dolce persiano, preparato per l'appunto in Persia, per la festa dell' Imam Hussein (Arba'een) e offerto dalle donne di casa a familiari, amici, poveri ed orfani. E' un budino di riso di facile realizzazione e dal sapore speziato, che viene decorato con pistacchi, mandorle e cannella.
 
Preparazione
Scottate i pistacchi e le mandorle in un pentolino d'acqua bollente, dopodichè pelateli. Tritate i pistacchi grossolanamente, e tagliate a bastoncini le mandorle. Portate ad ebollizione un litro d'acqua ed aggiungetevi una presa di sale, poi unite il riso e cuocetelo a fuoco bassissimo mescolando continuamente per 15 minuti.Tagliate il burro in piccoli pezzi, sciogliete lo zafferano in un bicchiere con 4 cucchiai di acqua calda. A questo punto unite al riso lo zucchero, facendolo sciogliere completamente, il burro, lo zafferano, le mandorle tritate, 20 gr di pistacchi tritati e amalgamate tutto molto bene. Senza mai smettere di mescolare, tenete il composto sul fuoco per altri 10minuti, dopodichè toglietelo e aggiungete l'acqua di rose. Versate il composto in una pirofila rotonda livellandolo molto bene. Spolverizzate con la cannella a formare una croce che divide in 4 spicchi la superficie del budino. Al centro di ogni spicchio, con tre mandorle formate un fiore a tre petali e disponete i pistacchi rimasti a formare una cornice lungo la circonferenza del budino. Lasciate intiepidire e mettete nel frigorifero per un paio d'ore prima di servirlo.
Consiglio
Per ottenere un disegno della croce senza sbavature, utilizzate un paio di fogli di carta, che terrete appoggiati al composto a un paio di centimetri a destra e a sinistra dalla linea ipotetica del diametro; spolverizzate con la cannella, quindi ripetete il tutto spostando i fogli perpendicolarmente.
Curiosita'
Il budino di riso, è reso giallo ("zard") dallo zafferano, perché per la tradizione, la morte dell'Imam Hussein è considerata una "morte gialla", come il giallo nella cultura islamica è simbolo di ingiustizia.
 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Lo zafferano è conosciuto fin dai tempi più remoti: Omero, Virgilio, Plinio e Ovidio lo citano nelle loro opere vantandone le virtù nell'arte culinaria e come colorante, per tingere stoffe. Presso gli antichi popoli asiatici costituiva un ingrediente comune nella cottura di svariate vivande. Veniva usato anche per preparare misture da bruciare durante le cerimonie religiose....

Patrizia

TagCloud

Questi sono i temi pił trattati nel Blog (lista completa)

Articoli

Antipasti (5)
Curiositą (3)
Ricette, Dolci (7)
Ricette, Primi di pasta (8)
Ricette, Primi di riso (4)
Ricette, Secondi di carne (3)
Ricette, Secondi di mare (1)

Catalogati per mese:
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:

Calendario

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             
Trovati 1 Album

Fotografie

colore (1)

Le fotografie pił cliccate

Top 10 utenti del mese

Sondaggio

Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Stuff

Da provare
ricette sullo zafferano...

Da leggere
Libri e curiositą...

Da vedere
Filmati...

Varie

Ci sono 151 persone collegate

23/02/2019 @ 06:25:59
script eseguito in 48 ms